Archivio per Categoria Uncategorized

Unità Formativa: A SCUOLA CON I ROBOT E NON SOLO!

Unità Formativa: A SCUOLA CON I ROBOT E NON SOLO!

A.S. 2018-2019

SCUOLA CAPOFILA
I.C. Montorio – Crognaleto


DESTINATARI

Il percorso formativo è rivolto ai docenti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

PRIORITÀ FORMATIVA

Il coding e il pensiero computazionale sono strumenti ormai considerati importanti per l’apprendimento e l’acquisizione di particolari competenze. L’obiettivo dell’esperienza formativa è di introdurre il pensiero computazionale in classe attraverso il coding, usando solo attività intuitive e divertenti da proporre direttamente agli alunni.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

L’Unità  formativa, snodandosi  attraverso  lezioni, sperimentazioni,  occasioni  di confronto e studio personale, condurrà i docenti ad acquisire competenze in tema di pensiero computazionale, ovvero la capacità di elaborare concetti e problemi in forma algoritmica.

Obiettivi specifici:

  • saper analizzare un problema e codificarlo;
  • saper elaborareunità  di  apprendimento (disciplinari  e  interdisciplinari)  che prevedano l’uso del coding e l’acquisizione delle specifiche competenze.

Contenuti dei laboratori:

  • Proposte peravviare  gli  alunni all’acquisizione  della  logica della programmazione.
  • Utilizzo del robot “Dash e Ozobot.
  • Acquisizione dellaterminologia  specifica  attraverso la  dimostrazione  e l’elaborazione di mini attività di gioco sempre più complesse.(Unplugged).
  • Proposte peravviare  gli  alunni all’acquisizione  della  logica della programmazione anche attraverso il gioco a squadre.
  • Utilizzo diSiti  e  app per  il  coding: Programma  il  Futuro, code.org; scratch.mit.edu, Scratch Junior, Tynker, Blocky.

PROGRAMMA:

Marzo/aprile  2019: Incontri  in  presenza per  n.  15 ore  (10  ore  di  studio individuale  e sperimentazione in classe per completamento unità formativa).

Moduli formativi  in  piattaforma e-learning  relativi  ad unità  didattiche  applicative dei moduli  teorici proposti.  Verranno  forniti: –  supporto  didattico –  materiali  specifici – supervisione.

VERIFICA

Entro  la metà  di  maggio: documentazione  e  presentazione del  lavoro  svolto per certificazione unità formativa

TEAM ANIMATORI:

Formatori esperti in coding e nella tecnologia applicata alla didattica: Simona Restauri; Emilia Sansonetti.

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO:  Montorio al Vomano (Te): Scuola Primaria, via Santa Giusta n.4.

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Marzo/Aprile 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25 (15 ore in presenza, 10 ore di sperimentazione in aula e studio personale)

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  25

CALENDARIO: 25 marzo; 3 aprile; 8 aprile; 15 aprile; 17 aprile.

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza ore 18:00 del 18.03.19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: “Mindfulness a Scuola”

Unità Formativa: “Mindfulness a Scuola”

SCUOLA CAPOFILA
ISTITUTO COMPRENSIVO “G. CARDELLI”-  MOSCIANO SANT’ANGELO (TE)


DESTINATARI
Docenti della scuola dell’infanzia e primaria

PRIORITÀ FORMATIVA

  • Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base
  • Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile
  • Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

Il percorso formativo “Mindfulness a Scuola” intende avvicinare i docenti alla pratica della Mindfulness e conoscerne i risvolti in campo educativo e formativo. Diversi studi hanno evidenziato come, nella relazione educativa, qualità come l’attenzione, la presenza mentale, l’accettazione, la gentilezza, l’empatia accrescano l’interazione insegnante allievo producendo grandi benefici nell’apprendimento scolastico. Il percorso, attraverso una metodologia teorico-esperienziale, svilupperà le seguenti tematiche:

  • Cos’è la Mindfulness e come allenarla, riscoprire i sensi corporei
  • Come funziona le mente: cambiare punto di vista, prospettiva, percezione
  • La pratica di Mindful-Yoga
  • Le basi psicofisiche dello Stress
  • Rispondere o reagire: gestire le complesse dinamiche scolastiche
  • Comunicazione: ascolto, assertività, pregiudizi
  • Integrare la Mindfulness nella vita quotidiana
  • Essere Mindfulness a scuola e nella vita
  • Perché e come proporre la Mindfulness a scuola

TEMPI E MODALITA’ D’INTERVENTO:

Il percorso prevede un ciclo di 10 interventi formativi in presenza di due ore e trenta ciascuno (25 ore di lezioni frontali) a cadenza settimanale che avranno luogo da Aprile a Giugno 2019.

Verranno inoltre proposte 10 ore complessive di e-learning per esercitazioni pratiche (meditazioni guidate, pratiche “informali”, ecc.).

TEAM ANIMATORI: Istruttori qualificati  Mindfulness

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO: Scuola secondaria I.C. “G. Cardelli” – Mosciano Sant’Angelo (TE)

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Aprile – Giugno 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 35 (25 in presenza + 10 online)

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  25 (In caso di un numero maggiore di richieste, i docenti ammessi alla frequenza del corso saranno selezionati rispettando l’ordine cronologico di arrivo della domanda.)

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza ore 00:00 del 24/03/19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – I DOCENTI ATTORI DELLA CLASSE

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – I DOCENTI ATTORI DELLA CLASSE

SCUOLA CAPOFILA
I. C. ISOLA DEL G.S. – COLLEDARA


DESTINATARI
Docenti dei tre gradi del primo ciclo di istruzione.

PRIORITÀ FORMATIVA

  • Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile globale.
  • Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

Ci si propone di continuare il percorso intrapreso con l’omonimo primo modulo (terminato nel dicembre 2018). Dunque si promuoverà un processo di apprendimento dei docenti attraverso strumenti laboratoriali e il coaching; si punterà ad una rivisitazione della lezione frontale sulla base delle mutate esigenze cognitive e comunicative degli alunni. L’idea è quella di fornire degli strumenti adeguati per affinare le “buone prassi” degli insegnanti e una relativa supervisione casi in relazione a:

  • La gestione della classe
  • l’ascolto attivo verso gli studenti
  • la comunicazione efficace verso gli studenti
  • l’uso del corpo all’interno dello spazio aula

Sarà fornita supervisione delle attività svolte.

PROGRAMMA:

Il programma degli incontri si svolgerà da aprile a ottobre 2019 con incontri settimanali o quindicinali da definire a seconda delle esigenze del corpo insegnanti e del formatore.

TEAM ANIMATORI: Formatori esperti in tecniche teatrali e coaching.

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO: Da concordare in base alla provenienza degli iscritti

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Aprile – Ottobre 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  25

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza 0re 18:00 del 25/03/19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – L’ALFABETIZZAZIONE EMOZIONALE NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – L’ALFABETIZZAZIONE EMOZIONALE NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

SCUOLA CAPOFILA
I. C. ISOLA DEL G.S. – COLLEDARA


DESTINATARI
Docenti della scuola dell’infanzia.

PRIORITÀ FORMATIVA

  • Coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile globale.
  • Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

Ci si propone di intraprendere un percorso formativo per il corpo docenti che approfondisca la conoscenza della dimensione emozionale non solo del bambino o della classe ma anche dell’insegnante stesso in relazione agli alunni, ai colleghi e all’Istituzione. Questo nell’ottica di familiarizzare con una serie di strumenti, attraverso incontri frontali e laboratoriali, che aiutino ad approcciarsi in modo inedito ad una adeguata lettura e alla gestione del linguaggio emotivo dell’alunno e dello scambio emotivo con l’alunno. Infine, poter acquisire strumenti relazionali che permettano di guidare gli alunni ad una sana espressione del proprio mondo emotivo.

PROGRAMMA:

Il programma degli incontri si svolgerà da aprile a ottobre 2019 con incontri settimanali o quindicinali da definire a seconda delle esigenze del corpo insegnanti e del formatore.

TEAM ANIMATORI: Formatori esperti in tecniche teatrali e coaching.

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO: Da concordare in base alla provenienza degli iscritti

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Aprile – Ottobre 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  25

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza 0re 18:00 del 25/03/19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – EDUCARE ALLE EMOZIONI 3 (Terza Annualità)

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – EDUCARE ALLE EMOZIONI 3 (Terza Annualità)

SCUOLA CAPOFILA
I. C. ISOLA DEL G.S. – COLLEDARA


DESTINATARI
Docenti della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado, CIPIA.

PRIORITÀ FORMATIVA
Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

L’unità formativa si rivolge ai docenti dei tre gradi del primo ciclo di istruzione. E’ volta all’acquisizione di conoscenze e strumenti operativi attraverso il modello TAP (training per le abilità prosociali) al fine di attuare un’azione educativa intenzionale e sistematica, in grado di promuovere negli alunni il riconoscimento e la gestione delle emozioni e relazioni sociali positive basate sull’empatia, la comunicazione efficace e l’interdipendenza positiva. Gli obiettivi che si intendono raggiungere sono: promuovere “l’alfabetizzazione” emozionale, migliorare l’autostima di bambini e ragazzi, instaurare nella classe relazioni positive, prevenire la formazione di relazioni negative e forme di devianza (bullismo e cyberbullismo), realizzare un percorso motivazionale di gestione emotiva e relazionale per il benessere del gruppo classe; monitoraggio in itinere dei comportamenti, autovalutazione dei comportamenti, acquisizione di consapevolezza e autocontrollo emotivo-comportamentale.

CONTENUTI:

  • La gestione della complessità nella classe. I bisogni, la gestione delle emozioni, l’autocontrollo, la motivazione e il coinvolgimento.
  • Creazione del clima positivoe del benessere di classe.Il ruolo dell’insegnante, lo stile educativo, la comunicazione non violenta, le dinamiche relazionali, la coesione e la collaborazione.
  • Proposta didattica sperimentale per la costruzione della classe prosociale: “La Felicità in un barattolo”
  • Modalità di autovalutazione dei comportamenti

PROGRAMMA:

1 APRILE:

Incontro in presenza introduttivo alle tematiche del corso e alle modalità di progettazione e verifica

15.30-18.30

Sede: scuola primaria di Isola del Gran Sasso

TEAM FORMATORI iSACPro

Formatori esperti in didattica prosociale.

29 APRILE:

Laboratori: Declinazione secondo i tre ordini di scuole della proposta sperimentale: La Felicità in un barattolo”

15.30-18.30

TEAM FORMATORI ISACPro

Formatori esperti in didattica prosociale.

Sede: da definire

MAGGIO-GIUGNO:

Moduli formativi in piattaforma e-learning relativi ad unità didattiche applicative dei moduli teorici proposti. Verranno forniti: – supporto didattico – materiali specifici – supervisione.

6 SETTEMBRE :

Incontro in presenza per supervisione unità didattiche applicative dei moduli teorici proposti e nuova programmazione.

9.30-12.30

Formatori:

Sede: da definire

ENTRO SETTEMBRE : Documentazione e presentazione del lavoro svolto per certificazione unità formativa .

TEAM ANIMATORI: Formatori esperti in didattica prosociale. 

  • Dott.ssa Alessandri Daniela
  • Prof.ssa Arcaleni Emanuela
  • Dott.ssa Veschini Marinella
  • Dott.ssa Cassetta Marta
  • Dott. Alberto Turelli

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO: Alternativamente le sedi delle scuole aderenti alla rete

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Aprile – Settembre 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25 (9 ore in presenza + 16 ore in piattaforma e-learning, comprensiva di invio documentazione attività programmate e svolte, compilazione di questionario di valutazione)

TOT. ORE FORMATORI: 60 ( 10 ore in presenza + 50 ore complessive in piattaforma e-learning: inserimento materiali, supervisione lavori, raccolta documentazione, invio feedback, gestione questionario di gradimento, realizzazione e invio di attestato di frequenza.)

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  50

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza 0re 18:00 del 25/03/19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – EDUCARE ALLE EMOZIONI 2 (Seconda Annualità)

Unità Formativa: A.S. 2018 – 19 – EDUCARE ALLE EMOZIONI 2 (Seconda Annualità)

SCUOLA CAPOFILA
I. C. ISOLA DEL G.S. – COLLEDARA


DESTINATARI
Docenti della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado, CIPIA.

PRIORITÀ FORMATIVA
Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

L’unità  formativa  si  rivolge  ai  docenti  dei  tre  gradi  del  primo  ciclo  di  istruzione.  E’  volta all’acquisizione  di conoscenze  e strumenti operativi attraverso il modello TAP  (training per le abilità prosociali) al fine di attuare n’azione educativa intenzionale e sistematica, in grado di promuovere negli alunni  il riconoscimento e la gestione delle emozioni e relazioni sociali positive basate  sull’empatia.  Gli  obiettivi  che  si  intendono  raggiungere  sono:  promuovere “l’alfabetizzazione”  emozionale,  migliorare  l’autostima  di  bambini  e  ragazzi,  instaurare  nella classe  relazioni  positive,  prevenire  la  formazione  di  relazioni  negative  e  forme  di  devianza (bullismo e cyberbullismo).

CONTENUTI:

  • La dimensione prosociale delle competenze relazionali: documenti a confronto (Raccomandazioni Europee, Nuove Indicazioni, le Competenze sociali e prosociali);
  • Riconoscimento delle proprie ed altrui emozioni: la rabbia, la frustrazione dell’errore, la gestione delle stesse, l’autocontrollo;
  • Gestione dei conflitti: riconoscimento, negoziazione, autostima, assertività.
  • Attività di prevenzione di bullismo e cyberbullismo.

PROGRAMMA:

1 APRILE :

Incontro in presenza introduttivo alle tematiche del corso e alle modalità di progettazione e verifica, seconda annualità

15.30-18.30 Sede: scuola primaria di Isola del Gran Sasso

TEAM FORMATORI iSACPro

Formatori esperti in didattica prosociale.

29 APRILE:

Laboratori: “Intelligenza relazionale e gestione delle emozioni, in chiave preventiva di bullismo e cybullismo”

15.30-18.30

TEAM FORMATORI ISACPro

Formatori esperti in didattica prosociale.

Sede: da definire

MAGGIO-GIUGNO:

Moduli formativi in piattaforma e-learning relativi ad unità didattiche applicative dei moduli

teorici proposti. Verranno forniti: – supporto didattico – materiali specifici – supervisione.

6 SETTEMBRE :

Incontro in presenza per supervisione unità didattiche applicative dei moduli teorici proposti

e nuova programmazione.

9.30-12.30

Sede: da definire

ENTRO SETTEMBRE :

Documentazione e presentazione del lavoro svolto per certificazione unità formativa .

TEAM ANIMATORI: Formatori esperti in didattica prosociale. 

  • Dott.ssa Alessandri Daniela
  • Prof.ssa Arcaleni Emanuela
  • Dott.ssa Veschini Marinella
  • Dott.ssa Cassetta Marta
  • Dott. Alberto Turelli

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO: Alternativamente le sedi delle scuole aderenti alla rete

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Aprile – Settembre 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25 (9 ore in presenza + 16 ore in piattaforma e-learning, comprensiva di invio documentazione attività programmate e svolte, compilazione di questionario di valutazione)

 

TOT. ORE FORMATORI: 60 ( 10 ore in presenza + 50 ore complessive in piattaforma e-learning: inserimento materiali, supervisione lavori, raccolta documentazione, invio feedback, gestione questionario di gradimento, realizzazione e invio di attestato di frequenza.)

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  50

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza 0re 18:00 del 25/03/19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: “Pedagogia del teatro” – BimboTeatro

Unità Formativa: “ Pedagogia del teatro” – BimboTeatro®

SCUOLA CAPOFILA
I.C. TE 1 ZIPPILLI – NOE’ – LUCIDI


DESTINATARI

I destinatari del percorso di apprendimento saranno gli insegnanti delle Scuole dell’Infanzia ( prioritariamente) e Primaria.

TEMATICHE

  • La pedagogia dell’ascolto
  • La pedagogia dello spazio
  • La pedagogia del corpo
  • Il ruolo delle emozioni nell’apprendimento

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

Il corso di formazione intende proporre un cambio di paradigma sul teatro a scuola per riscoprirne il valore pedagogico e didattico, per rendere possibile una nuova e più consapevole dimensione emotiva, relazionale e cognitiva del bambino e del quotidiano scolastico. L’insegnante sarà introdotto, con riflessioni teoriche elaboratori esperienziali, al Teatro d’infanzia incentrato sulla Metodologia BimboTeatro®.

FINALITA’

Utilizzare il potenziale educativo del teatro sia all’interno della normale prassi educativa, sia nella progettazione e realizzazione di percorsi laboratoriali che facciano uso di linguaggi e tecniche dell’arte teatrale. Proporre spazi progettuali, convenzionalmente definiti da tecniche di ispirazione teatrale, all’interno dei quali condurre esperienze di ricerca sulle capacità espressive e comunicative dei bambini per costruire nuove relazioni e interazioni, nuovi canali di apprendimento, comunicazione, socializzazione e inclusione. Sperimentare un lavoro metodico sulla concentrazione e l’attenzione, sulla consapevolezza, sull’immaginazione e la creatività, teso a far emergere un nuovo modo di pensare, percepire, sentire, relazionarsi.

STRATEGIE DIDATTICHE

Didattica laboratoriale, brainstorming, role playing, cooperative learning, lezioni video on-line, documenti cartacei appositamente preparati, bibliografia e sitografia (link di riferimento consigliati dai docenti formatori per approfondimento), test di valutazione.

RISULTATI ATTESI

Attingere all’ambito della “teatralità” per sviluppare e migliorare le abilità dell’insegnante al fine di raggiungere i propri obiettivi formativi per una gestione più consapevole della dimensione emotiva, relazionale e cognitiva del bambino. Acquisire la consapevolezza delle potenzialità del training teatrale in una prospettiva teorico-pratica con la finalità di poter attivare percorsi in cui sperimentare tecniche teatrali per migliorare l’autostima, l’autonomia, la partecipazione e la qualità di vita.

MODALITÀ DI VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI

Partecipazione alle attività in presenza e on-line, studio del materiale didattico appositamente predisposto, superamento della prova finale.

TEAM ANIMATORI: Agenzia Formativa :TeatroLab

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO: Sede Scuola Primaria Noè Lucidi.

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Marzo 2019 – Maggio 2019

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25 ore (12 h in presenza e 13 h on-line).

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  25

CALENDARIO:

Venerdì 22 Marzo –  Dalle 16.30 alle 19,30

Venerdì 5 Aprile  – Dalle 16.30 alle 19,30

Venerdì 12 Aprile – Dalle 16.30 alle 19,30

Venerdì 10 Maggio –  Dalle 16.30 alle 19,30

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza: ore 18:00 del 15.03.19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: Premio formazione in servizio per l’innovazione della scuola 2018-2019: English course “English No Problem – 2nd Edition”

Unità Formativa: Premio formazione in servizio per l’innovazione della scuola 2018-2019: English course “English No Problem – 2nd Edition”

SCUOLA CAPOFILA
I.S.S. G. Peano – C. Rosa di NERETO


DESTINATARI

  • Docenti delle scuole di ogni ordine e grado dell’Ambito 4 specificatamente della Val Vibrata e in subordine dell’ambito 5 specificatamente della Val Vibrata.

Ambito 4 Val Vibrata:

  • I.I.S. “Peano-Rosa” (scuola capofila)
  • I.C. Campli – Sant’Onofrio
  • I.C. Civitella – Torricella
  • I.C. Mosciano Sant’Angelo
  • I.C. Nereto – -Torano -Sant’Omero
  • I.C. Bellante
  • I.O. Sant’Egidio – Ancarano

Ambito 5 (in subordine)

  • I.C. Alba Adriatica
  • I.C. Colonnella- Controguerra- Corropoli
  • I.C. Martinsicuro-Villa Rosa
  • I.C. Tortoreto

PRIORITÀ FORMATIVA

Percorso di formazione in servizio per docenti di discipline non linguistiche (DNL) mirato al consolidamento e miglioramento dei livelli di competenza linguistico-comunicativa in lingua Inglese per CLIL, nell’ambito delle priorità indicate dalla L. 107 (formazione obbligatoria in servizio).

Finalità:

  • Sviluppo professionale dei Docenti dell’Istituto con attività di formazione in servizio  finalizzate alla certificazione delle competenze linguistiche in lingua Inglese.
  • Cura della formazione docente in forma di ricerca didattica, documentazione, riflessione sulle pratiche, diffusione di esperienze.

Obiettivi:

  • Formare Docenti di discipline non linguistiche per l’insegnamento di materie curricolari inlingua Inglese, CLIL.
  • Acquisizione certificazioni (KET/PET/FCE).
  • Promuovere azioni di formazione dei Docenti su iniziative Europee: Erasmus+,piattaforma ETwinning, scambi interculturali internazionali, certificazioni linguistiche europee.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

E’ prevista una formazione con modalità blended: attività corsuale in presenza affiancata da e- learning, percorsi formativi online nell’ottica di un piano di formazione in servizio integrato e flessibile. Il percorso linguistico-comunicativo è organizzato su una base pluriennale per chi parte dai livelli più bassi,finalizzato al raggiungimento del livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento del Consiglio d’Europa (QCER).

E’ prevista la certificazione dei livelli di competenza raggiunti da parte di: Cambridge ESOL.

METODOLOGIE

Il percorso formativo prevede:

  • Analisi accurata dei bisogni dei docenti  tramite la compilazione di questionari conoscitivi a autovalutativi .
  • Test di ingresso sulla base dei descrittori del QCER (Quick Placement Test OUP).
  • Esame di crediti pregressi, quali certificazioni di livello recenti, o percorsi formativi.
  • Didattica multisensoriale  basata su materiale concreto e l’apertura a più canali di apprendimento. Durante la lezione viene stimolato il dialogo, ponendo domande e stimolando risposte come rappresentazione della vita quotidiana, vengono utilizzati supporti video e audio, si spiegano e utilizzano immagini.
  • Attività di peer review all’interno di ciascun singolo modulo del percorso formativo;
  • Cooperative learning: il lavoro in gruppi strutturati  o a coppie garantisce stimoli  all’apprendimento attraverso lo scambio dei ruoli e la reciproca compensazione delle competenze.
  • Didattica laboratoriale;
  • Metodologia CLIL: immersione nella lingua straniera attraverso contenuti, esperienze, video.
  • Uso di materiali audiovisivi per favorire lo studio autonomo con video tutorial, siti e ebook.
  • Strumenti digitali (LIM, laboratorio linguistico, notebook dei corsisti, tablet, eBook e  smartphone) garantendo un ambiente di apprendimento inclusivo per tutti gli stili di apprendimento.
  • Ambiente online dedicato per lo studio lo scambio e la consultazione di risorse aggiuntive, EDMODO.

PROGRAMMA:

Si prevedono 3 corsi di livello progressivo della durata complessiva di 25 ore ciascuno.

  • Corso WAYSTAGE OR ELEMENTARY  competenze di lingua straniera – livello elementare  raggiungimento del livello A2 (Quadro Comune Europeo)
  • Corso THRESHOLD OR INTERMEDIATE competenze di lingua straniera – livello base raggiungimento del livello B1 (Quadro Comune Europeo)
  • Corso VANTAGE OR UPPERINTERMEDIATE competenze di lingua straniera: livello intermedio raggiungimento del livello B2(QCER), certificazione necessaria per CLIL.

TEAM ANIMATORI:

  • 1/2 formatori madrelingua per i tre livelli A2-B1-B2;
  • 3 formatori docenti di lingua Inglese rispettivamente per i tre livelli A2-B1-B2.

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO:

I.I.S. Peano-Rosa – Nereto

PERIODO DI SVOLGIMENTO:

Febbraio – Maggio 2019.

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI:

25 ore per ciascun corso.

AMMISSIONE MAX DOCENTI VAL VIBRATA:

I docenti interessati a iscriversi sulla piattaforma, per la frequenza dei corsi di formazione di lingua Inglese e l’acquisizione delle certificazioni linguistiche nei livelli A2 –B1 –B2, dovranno attenersi ai criteri di selezione per l’accesso ai diversi livelli, come di seguito indicati:

Formazione per Acquisizione Certificazione  Livello A2 Max. 30 docenti Docenza per docenti con  preparazione scolastica dopo conseguimento di qualsiasi diploma di maturità purchè la lingua Inglese sia stata studiata tutti gli anni del piano di studi.
Formazione per Acquisizione Certificazione Livello B1 Max. 30 docenti Docenza per docenti in possesso del livello A2 oppure che abbiano sostenuto almeno 2 esami universitari di lingua inglese oppure in possesso di post diploma o corsi regionali di formazione con esami di lingua inglese o affini.
Formazione per Acquisizione Certificazione Livello B2 Max. 30 docenti Docenza per docenti in  possesso del livello B1 o che abbiano sostenuto almeno 3 esami universitari o più in lingua inglese o in  possesso di laurea triennale e/o specialistica, dottorati e affini.

CALENDARIO:

In fase di definizione.

Le lezioni si svolgeranno di giovedì a partire dal 28.02.19

ISCRIVITI

Scadenza Pre-Iscrizioni (ore 18:00 del 07.02.19)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: CRESCERE LETTORI

Unità Formativa: CRESCERE LETTORI

SCUOLA CAPOFILA
I.C. Montorio – Crognaleto


DESTINATARI

Il percorso formativo è rivolto ai docenti della scuola dell’infanzia.

PRIORITÀ FORMATIVA

Acquisizione di competenze e strumenti per la progettazione di interventi di promozione della lettura e della letteratura per l’infanzia negli asili nido, nei servizi per la prima e la seconda infanzia, nelle scuole e in biblioteche, negli ambulatori pediatrici, librerie , centri ricreativi e famiglie.

UNITÀ FORMATIVA IN SINTESI

Il percorso mira a far conoscere le finalità, i principi portanti e le modalità operative di Nati per Leggere (NpL), i benefici della lettura, le fasi di sviluppo del bambino, le caratteristiche dei libri adatti alla nascita ai 6 anni. Inoltre ha l’obiettivo di far acquisire alle docenti competenze relative alla pianificazione di azioni didattiche utilizzando strumenti e proposte di lettura offerti da un panorama editoriale ricco e complesso. Sarà favorita la condivisione on line dei materiali prodotti e consentirà immediate sperimentazioni in aula. Si daranno spunti per studio e ricerca individuali; nelle singole scuole, poi, si organizzeranno incontri di restituzione e condivisione delle buone prassi.

PROGRAMMA:

26 maggio 2018 – 08.30 – 17,30 -Seminario e Ricerca-azione

Docenti: Nadia Guardiano, Adina Lamborghini

9 giugno2018 – 09.00 – 12.00  – Seminario

Docente: Tito Vezio Viola

16 giugno 2018– 08.30 – 17.30 – Seminario

Docenti: Nives Benati

TEAM ANIMATORI:

  • Tito Vezio Viola,Presidente Associazione Italiana Biblioteche AIB-Abruzzo.
  • Nadia Guardiano,Referente regionale NpL Abruzzo
  • Nives Benati, CSB (Centro Salute del Bambino
  • Adina Lamborghini, pediatra

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO:  Sede da stabilire (presumibilmente Teramo)

PERIODO DI SVOLGIMENTO:  Maggio   –   giugno 2018

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25 (19 in presenza)

AMMISSIONE MAX DOCENTI: 30, distribuzione posti disponibili proporzionale all’entità dell’organico.

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza ore 18:00 del 18.05.18)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Unità Formativa: PROMOZIONE DELLA PRATICA MUSICALE

Unità Formativa: PROMOZIONE DELLA PRATICA MUSICALE

SCUOLA CAPOFILA
IOC “P. LEVI” di SANT’EGIDIO e ANCARANO


DESTINATARI
Il percorso formativo è rivolto ai docenti di SCUOLA DELL’INFANZIA della rete di ambito 4.

PRIORITÀ FORMATIVA
“DIDATTICA PER COMPETENZE, INNOVAZIONE METODOLOGICA E COMPETENZE DI BASE” per la  promozione della pratica musicale nella scuola dell’infanzia, con il metodo ORFF- SCHULWERK

 

CALENDARIO INCONTRI IN PRESENZA

20 APRILE 2018 – ore 16:30 – 19:30

27 APRILE 2018 – ore 16:30 – 19:30

4 MAGGIO 2018 – ore 16:30 – 19:30

11 MAGGIO 2018 – ore 16:30 – 18:30

8 GIUGNO 2018 – ore 15:30 – 19:00 – REPORT RICERCAZIONE

Sono previste n.10 ORE DI LABORATORIO DI RICERCAZIONE  nelle sezioni di insegnamento. L’attività sarà coordinata dall’esperta incaricata.

CREDITI FORMATIVI:  1

SEDE DI SVOLGIMENTO:

Scuola Secondaria di I Grado “D’Alessandro” – TERAMO.

PERIODO DI SVOLGIMENTO: 20 aprile – 8 giugno 2018

TOT. ORE FORMAZIONE DOCENTI: 25 ore.

AMMISSIONE MAX DOCENTI:  30

 

PRE-ISCRIVITI

(Scadenza 14.04.18)


Sei un corsista? ACCEDI ALL’AREA RISERVATA